Cantucci alle mandorle ed ai fichi secchi

Io adoro i biscotti. Lo ammetto. Sono un comfort food meraviglioso quando ci si vuole coccolare. Inzuppati nel latte, da accompagnare col caffè, ma soprattutto da abbinare al tè, che sicuramente prediligo rispetto ad altre bevande. E sapete quale è stato il regalo per molte persone proprio per Natale?! Indovinato. Biscotti. Non sarà originale ma non l’avevo mai fatto con tanta serietà e dedizione come quest’anno. Biscotti fatti in casa, barattoli di vetro di varie dimensioni e forme, bigliettini personalizzati e decori cuciti a mano con la lana cotta. Faticoso, ma di grande soddisfazione. Decisamente lo rifarei.

Che poi i biscotti mica si possono regalare solo a Natale. L’idea è sempre gradita dai golosi (in giro ce ne sono parecchi!) e di occasioni se ne possono trovare. E perché non scegliere i Cantucci toscani?! Sono sicuramente uno dei tipi di biscotti che preferisco. Dalla consistenza non esageratamente croccante, con il profumo ed il sapore un pò agrumato ed arricchiti con mandorle, ma anche no. Già. Le mandorle ho scoperto che possono essere anche sostituite (o accostate) per esempio dai fichi secchi o da ciò che la fantasia suggerisce, con risultati niente affatto da sottovalutare. Suggerimento che ho preso al volo da Aurelia, fiorentina Doc e grande appassionata di cucina. E’ sua la ricetta, io ho solo modificato leggermente le dosi di alcuni ingredienti e comunque, Aurelia, hai ragione, mi sono innamorata di questo impasto! 😉 Ho rifatto la ricetta varie volte, con varianti diverse. La versione coi fichi secchi, accanto alla classica alle mandorle, le mie preferite. Per ora. Perché le sperimentazioni continueranno!

Cantucci alle mandorle ed ai fichi secchi

Di Sabrina Pubblicata: 7 Gennaio, 2013

  • Resa: 60 biscotti circa di medie dimensioni
  • Preparazione: 40 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Pronta In: 1 ora 10 minuti

Io adoro i biscotti. Lo ammetto. Sono un comfort food meraviglioso quando ci si vuole coccolare. Inzuppati nel latte, da …

Ingredienti

Istruzioni

  1. Preriscaldare il forno a 180°C, modalità ventilata
  2. Tagliare i fichi secchi a pezzettini non troppo piccoli
  3. Tostare le mandorle in forno per circa 20 minuti e lasciarle raffreddare
  4. Ricavare la scorza dell'arancio non trattato con l'aiuto di un pelapatate e tritarlo finemente
  5. Versare in una bacinella la farina, la scorza grattugiata dell'arancio, lo zucchero e l'aroma alla vaniglia e mescolare bene il tutto
  6. Aggiungere il burro fuso e le uova, tenendo da parte 1 cucchiaio di rosso
  7. Versare il tutto sulla spianatoia ed impastare velocemente. Aggiungere a metà dell'impasto le mandorle e all'altra metà i fichi secchi
  8. Dividere l'impasto e creare dei filoncini del diametro di circa 2 dita
  9. Disporre i filoncini uno distante dall'altro su una teglia rivestita di carta forno e spennellare la superficie con il rosso d'uovo tenuto da parte mescolato con qualche cucchiaio di latte; distribuire sulla superficie dello zucchero bianco mischiato a zucchero di canna
  10. Infornare per 30 minuti a 180°C
  11. Estrarre i filoncini, ancora caldi tagliarli a tocchetti, di sbieco ed infornare i biscotti così ottenuti per altri 3 minuti, sempre a 180°C.

    In questo inizio di nuovo anno ho bisogno di energia e di coccole. Con questi biscotti faccio il pieno. In settimana mi attende un colloquio di lavoro e idee per nuovi progetti non mancano. Insomma, si riparte, giorno dopo giorno. E si assapora tutto. Buon inizio di nuovo anno, pensando al presente ed al futuro. Ma sempre in dolcezza. Fidatevi, fa bene. Evviva i biscotti ed i comfort food. Evviva i Cantucci! 😉

    7 Comments

    • cata ha detto:

      …. Bellissime le tue foto …..
      Cata

    • Silvia-La gelida anolina ha detto:

      quanto è bello il tuo blog!!!condivido in pieno l’amore per i biscotti…sono l’unico dolce al quale non riesco MAI a dire di no, è più forte di me 🙂
      questa poi me la segno perchè non amo particolarmente le mandorle e con i fichi devono essere strepitosi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      a presto ^_^

      • Sabrina ha detto:

        Silvia, benvenuta!
        Grazie, mi fa piacere ti piaccia, il blog e la ricetta! Ti consiglio proprio di provare a prepararli, trovo l’impasto di base davvero buono, cui puoi aggiungere ciò che più ti piace. Nel caso, mi saprai dire! 😉
        A presto!!!

    • Lisa ha detto:

      Brava Sabri!! Provati! Sono buonissimi, ottima ricetta, poi con i fichi…. Deliziosi!! L’unica perplessità, ma forse ho sbagliato qualcosa io, la pasta era molto molle, appiccicosa e difficile da lavorare, e’ giusto? Alla prossima ricetta!

      • Sabrina ha detto:

        Wow, wow, wow! Mi fa molto piacere tu abbia provato la ricetta! Dunque, la pasta risulta morbida è vero, per lavorarla sporcati bene le mani con la farina e sentiti libera di aggiungerne un pò all’impasto a seconda della necessità in modo da riuscire a lavorarla senza che ti rimanga tutta appiccicata! Farina anche sulla spianatoia! E ricordati di tenere da parte un pò di rosso per spennellare i biscotti, 3 uova intere nell’impasto in effetti lo renderebbero troppo “molle” (ho sperimentato…)!
        A presto! 😉

        • Sinyor ha detto:

          Hello Anne, I always read ur blog, it’s inatretining and interesting. Anyway the real name of that kind of cookies is “Cantucci” or “Cantuccini” cuz in italian “biscotti” means simply “cookies”. The traditional recipe came from the city of Prato in Tuscany (Italy), where (lucky me) I live. Ciao!

    Leave a Comment